Agricoltura

CERIMONIA DI PREMIAZIONE DELLA 18^ EDIZIONE CONCORSO REGIONALE "OLIO NUOVO" - GONNOSFANADIGA, 28 APRILE 2018 

Si è svolta sabato 28 aprile 2018 la cerimonia di premiazione della 18° edizione del concorso di Gonnosfanadiga dedicato agli oli extravergini di oliva prodotti in Sardegna, organizzato da Laore Sardegna, Agris Sardegna, Camera di Commercio di Cagliari e Comune di Gonnosfanadiga.

Nel corso dell'incontro, che si è tenuto a partire dalle le ore 10.30, nei locali della Biblioteca comunale, in via Gramsci 15, i tecnici delle Agenzie hanno illustrato la metodologia adottata per la valutazione dei campioni e consegneranno i referti analitici di tutti gli oli a concorso. I campioni di prodotto che hanno superato positivamente le analisi sensoriali e i parametri chimici minimi fissati, accedono alla 25^ edizione del concorso di Seneghe "Premio Montiferru 2018". 

A seguire la premiazione dei vincitori ed una esposizione degli oli che hanno partecipato.

Scarica la Locandina

 ***************************************************************************

 CONCORSO REGIONALE "OLIO NUOVO" - 18^ EDIZIONE

Il Comune di Gonnosfanadiga, la Camera di Commercio di Cagliari, Laore Sardegna e Agris Sardegna, con il patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna - Assessorato dell’agricoltura e riforma agro-pastorale, nell’ambito del progetto di valorizzazione della filiera olivicolo-olearia della Sardegna, indicono la 18^ edizione del Concorso Regionale “Olio Nuovo”, riservato agli oli extravergini di oliva prodotti in Sardegna.

Il concorso è aperto a olivicoltori-produttori e frantoiani non produttori agricoli che confezionano il prodotto. Olive prodotte e lavorate esclusivamente in Sardegna.

Il concorso può costituire, ma non obbligatoriamente, la preselezione regionale per la partecipazione alla 25^ edizione del "Premio Montiferru 2018". Potranno accedervi i campioni che superano positivamente le analisi sensoriali e i parametri chimici minimi fissati.

Termini di adesione scadono alle ore 13 dell'1 febbraio 2018.

I documenti devono essere presentati nella sede dell'Agenzia Laore Sardegna, Servizio Sviluppo delle filiere vegetali, in via Caprera n. 8 - 09100 Cagliari.

I campioni devono essere invece recapitati entro le ore 13 dell'1 febbraio 2018 nella sede dell'Agenzia Agris Sardegna, viale Trieste n. 111, 09123 Cagliari.

Proclamazione dei vincitori e premiazione sono previste ad aprile 2018 in data da definire.

 

Contatti:

Laore Sardegna - Servizio Sviluppo delle filiere vegetali

Camera di Commercio di Cagliari - Azienda Speciale Centro Servizi Promozionali per le Imprese
 

 Documenti:

Regolamento e modulistica

  

***************************************************************************

LICENZA DI MACINAZIONE


Il Decreto legislativo 147 del 6 agosto 2012 (Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59, recante attuazione della direttiva 2006/123/CE, relativa ai servizi nel mercato interno) *, entrato in vigore il 14 settembre 2012, ha introdotto due novità in tema di Macinazione di cereali o industria molitoria:
-a decorrere dal 14/09/2012 l'esercizio dei mulini per la macinazione dei cereali, nonchè il loro trasferimento, trasformazione, ampliamento o riattivazione non è più soggetto a licenza di macinazione, ma è soggetto, alla segnalazione certificata di inizio attività, da presentare con comunicazione unica al Registro delle Imprese competente per territorio.
-viene abrogato l'adempimento camerale del visto annuale sulle licenze di macinazione, apposto entro il mese di gennaio di ogni anno previa esibizione della ricevuta comprovante il pagamento della tassa

(Art. 18 del Dlgs n. 147 del 6 agosto 2012 recante "Articoli aggiuntivi dopo l'articolo 80 del decreto legislativo n. 59 del 2010, recanti semplificazioni ed altre soppressioni di ruoli" )

PANIFICAZIONE

Per effetto della liberalizzazione dell'attività di panificazione introdotta dall'art. 4 del Decreto Legge nr. 223 del 4/7/2006 (Decreto Bersani) l'impianto di nuovi panifici é subordinato alla presentazione di una dichiarazione d'inizio attività al Comune competente per territorio.
A detta dichiarazione vanno allegati:

- l'autorizzazione dell'ASL,

- l'autorizzazione alle emissioni di fumi in atmosfera;

- il titolo abilitativo edilizio e il permesso di agibilità dei locali.

Analoga denuncia va prodotta in caso di trasferimento o trasformazione di panifici esistenti.

In conseguenza della suindicata riforma ogni competenza in materia da parte delle CCIAA é venuta meno, eccezion fatta per l'iscrizione (o alla denuncia di inizio attività in caso di società) al Registro delle Imprese, ovvero, laddove l'esercizio della panificazione fosse svolto in forma artigianale, per l'iscrizione all'Albo delle Imprese Artigiane.


 

Per informazioni rivolgersi a:

AGRICOLTURA

indirizzo Via G. M. Angioy, 83 - 09124 Cagliari
telefono 070/60512.376-563
mail ufficioagricoltura@ca.camcom.it